La linea di confine

La storia insegna che ogni volta che si crea un confine, che si alza un muro per tentare di proteggere la propria identità, ci si ingabbia in uno schema che amplifica le differenze e le possibilità di conflitto, come dimostra, tra le tante, l’esperienza del Ruanda. Ma siamo davvero sicuri che nell’epoca di Internet i confini e i muri servano … Continua a leggere

Videointervista a Bob Geldof

Dopo la live chat, ecco la videointervista di Bob Geldof. Ha emozionato milioni di persone in tutto il mondo facendole cantare all’unisono nel Live Aid e nel Live 8 con artisti da ogni dove. Il suo messaggio è sempre attuale e merita di essere ascoltato: aiutiamo i Paesi più poveri. Ascolta anche tu le proposte concrete dell’artista irlandese per riequilibrare … Continua a leggere

Videointervista a China Keitetsi

Nella sua intervista China racconta con semplicità, naturalezza e sentimento il suo sofferto passato di coraggio e di violenza da bambina soldato. Il suo sguardo esprime una notevole forza d’animo e dalle sue parole traspaiono la speranza nel futuro e la volontà di non arrendersi mai al ricordo di un’infanzia negata. Il tutto è sintetizzabile in “Il passato è passato. … Continua a leggere

La parola ai giovani

Sessant’anni fa, Gandhi già sottolineava l’importanza della comunicazione per diffondere tra i giovani di tutto il mondo il messaggio d’amore dei suoi maestri. Oggi abbiamo la possibilità di contattare tutto il mondo con un click, di comunicare in tempo reale a grandissima distanza, di sapere tutto ciò che si può sapere solo aprendo un motore di ricerca. Ma un mondo … Continua a leggere

Il 15 settembre, dalle 14:30 alle 16:00, Bob Geldof in chat

Grande successo della Live Chat con Bob Geldof, che lunedì 15 settembre, dalle ore 14:30 alle 16:00, ha risposto in diretta ai quesiti provenienti dal popolo della Rete. Attraverso questo blog è stata data a tutti l’opportunità di rivolgere domande e curiosità all’artista irlandese . Grazie per la straordinaria partecipazione.

Olimpiadi di Pechino: successo dell’Oriente o dell’Occidente?

Le Olimpiadi di Pechino sono state un indubbio successo. La titanica organizzazione, dagli arbitri ai volontari, era al 99% cinese ma lo stile, dall’architettura degli stadi alle divise degli atleti, è stato molto occidentale. E’ la prova che un mondo unico è possibile oppure la conferma che la tigre orientale è pronta persino a vestire Prada per conquistare i mercati … Continua a leggere

La lingua unica: egemonia o condivisione?

Ai tempi di Gandhi, la lingua della diplomazia era il francese, come l’inglese quella del commercio internazionale. Poi l’inglese ha preso il sopravvento e oggi grazie ad internet è la lingua globale. Per alcuni, ciò costituisce il segno dell’egemonia anglosassone nel mondo postmoderno, per altri questa omologazione linguistica è una straordinaria opportunità per condividere pensieri ed emozioni e per costruire … Continua a leggere

Equilibri economici

Gandhi si rivolgeva ai deboli, ai poveri e agli oppressi d’Africa e Oriente per esortarli a liberarsi dal dominio coloniale occidentale. Ma siamo proprio sicuri che, nell’epoca globale, si possa ancora parlare di dominio dell’Occidente a scapito dell’Oriente? La produzione industriale cinese ha superato quella americana. L’India sta per entrare nel G8. La Russia manifesta intenzioni neocoloniali. I paesi arabi … Continua a leggere