Il nostro presente è la storia di domani

Albert Einstein e gli studi sulla relatività, l’attacco alle Torri Gemelle, Charles Darwin e la teoria dell’evoluzione delle specie, l’avvento di Internet: sono solo alcuni degli eventi, personaggi, piccole e grandi svolte epocali che hanno cambiato la storia, per sempre.

Ricostruendo la memoria storica si comprende l’esperienza di oggi e ci si proietta nel futuro. I nostri precursori hanno scritto il presente, grazie alla loro apertura mentale e spirito di iniziativa.
Quali personaggi hanno portato a delle svolte epocali? Cosa si è modificato nella nostra società grazie a questi pionieri?

Il nostro presente è la storia di domaniultima modifica: 2009-02-10T16:06:28+00:00da avoicomunicare
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Il nostro presente è la storia di domani

  1. Ritengo Charles Darwin una delle personalità più decisive della storia umana, perchè ha cambiato radicalmente la visione del mondo. Le sue ricerche ci hanno permesso di interpretare il passato, comprendere il presente e anticipare il futuro. Il suo è stato un dono immenso.

  2. io ho già espresso il mio pensiero nei precedenti post di “argomento -storico”.
    centrando l’attenzione sui personaggi storici del passato remoto e prossimo … beh… non vorrei assolutamente stilare una classifica .
    tornando solo per un flash , all'”intelligenza collettiva” di cui ho scritto già , tutti noi nel bene ,chi più (i citati Darwin ,Einstein ,Leonardo …)chi meno (gli uomini e le donne comuni di tutti i tempi )e purtroppo nel male (dittatori , terroristi e uomini e donne malvagi di tutti i tempi ) abbiamo contribuito e contribuiamo con il nostro pensiero e le relative azioni che ne derivano …tutto questo crea !
    moltissimi uomini e donne semplici e sconosciuti hanno dato e danno tanto … non li dimenticherei !
    c’è chi decide di interrompere una vita sul nascere , chi di farla terminare …c’è chi fa l’opposto.
    il pensiero di ciascuno è fondamentale anche per questo tipo di situazioni che l’essere umano sviluppa …
    ho nuovamente lanciato un sassolino nello stagno …spero venga interpretato , alla luce degli avvenimenti di questi gg…anche decisioni su questi temi possono cambiare la storia ( antropologicamente e sociologicamente parlando !)!
    Lucia 10-02-09 h21.10

  3. L’intervento di Lucia mi sembra decisamente appropriato…a volte non è solo il grande personaggio storico ad aver cambiato il corso della Storia.
    Ci sono conquiste, soprattutto a livello sociale, avvenute grazie allo spontaneo movimento prima di una minoranza della popolazione, e poi via via da tutti.
    La Storia non è fatta solo dai protagonisti ma molto spesso anchedai comprimari.

  4. Sono d’accordo con Simone, la Storia, quella con la S maiuscola, la scrivono tutti, ogni giorno. Però Lucia ha accostato questo aspetto a scelte morali e etiche. Credo che in questo campo il volere e l’opinione di tutti possano risaltare maggiormente.

  5. Certamente è così! Per questo, dobbiamo stare attenti a quello che facciamo noi e gli altri. Nel passato una consuetudine, privata o sociale che fosse, diventava legge. Oggi ci vogliono le petizioni, devono essere discusse, nel caso dell’Italia, in Parlamento e alla Camera e, come per la Giustizia, prima che si giunga a una decisione, passa molto tempo. Questa è una di quelle cose che andrebbero cambiate. Perché questo avvenga, si dovrebbe cercare di far conoscere la nostra Costituzione, a detta di molti perfetta, a tutti e che, nelle scuole (siamo sempre lì) venga insegnata, come un dogma. Tutti dovrebbero conoscerla a menadito. La vita sarebbe migliore, senza mancanze di rispetto verso persone, cose pubbliche, arte e natura,di cui siamo orgogliosamente ricchi.
    Da sempre il presente è stato lo specchio, il prisma del futuro. Moltissime le scoperte e le innovazioni. Il Rinascimento prima e il Risorgimento,( solo per citare alcuni presenti divenuti storia), hanno condotto a innovazioni epocali.
    Il secolo appena iniziato e quello appena trascorso sono stati testimoni delle innovazioni tecnologiche ed è questa la peculiarità del presente vissuto oggi, che sarà appunto la storia di domani, ancora e sempre più tecnologica.
    La cosa che si sta perdendo di vista è proprio la questione sociale. La società e i popoli hanno sempre progredito, alla fine, per proprio conto, facendosi spazio a colpi di rivolte, fatiche, sacrifici, guerre ideologiche e reali, distruggendo per poi poter ricostruire.
    Infatti uno dei mali del nostro presente risiede nell’immobilismo di talune situazioni, in cui, il non schiodarsi del passato incide sul futuro delle nuove generazioni. Pare che, invece di cercare di convivere al meglio, imparando gli uni dagli altri, si continui a mantenere lo status quo di alcuni e spesso a scapito degli altri.
    La confusione è tanta e fatico a mettere insieme i miei concetti qui. I pensieri si accavallano gli uni sugli altri. Mi pare proprio lo specchio di come ci sentiamo noi italiani e direi anche noi umani.
    BEH! BUONA VITA A TUTTI! E CHE IL FUTURO ARRIDA A NOI E ALLE NOSTRE DISCENDENZE.
    Maria Giovanna
    12.1.2009

Lascia un commento