Il Passato abbraccia il Presente, ma il Futuro rimane sempre incerto

Quando parliamo di integrazione non posso non scavare nel passato. In passato i Paesi colonizzati erano accusati culturalmente di tabula rasa, le loro credenze calpestate, le loro civiltà umiliate, i loro santuari bruciati. Paesi liberi e di grandi civiltà umiliati e sfruttati per le materie prime, mentre la popolazione innocente moriva per la fame e le guerre. Non sembra che … Continua a leggere

27 gennaio 2009: quale ricordo ti è rimasto in memoria?

27 gennaio 1945: vengono abbattuti i cancelli di Auschwitz. L’Europa scopre l’orrore dell’Olocausto e da questa terribile lezione apprende i valori fondanti che oggi sono alla base della Costituzione europea. L’Europa di oggi nasce paradossalmente dai totalitarismi del passato. Ogni uomo ha imparato che la pace è spesso figlia della guerra. La libertà di cui ogni cittadino europeo può usufruire … Continua a leggere

L’America “adulta” di Barack Obama

Ci voleva uno tra i Presidenti più giovani della storia statunitense per riportare il concetto di responsabilità al centro della politica americana. Il discorso d’insediamento di Barack Obama è stato tanto commovente quanto prevedibile e atteso: gli Stati Uniti dovranno agire in modo più responsabile a livello nazionale e internazionale, coniugando in maniera equilibrata forza e diplomazia, interessi nazionali e … Continua a leggere

Un nero simbolo del cambiamento in America. E da noi?

Molti si scandalizzano di fronte alla parola razza, politicamente scorretta, ma non è forse vero che ciò che ha causato tanto clamore nel mondo intero rispetto all’elezione di Obama è proprio il suo essere afro-americano? Guardiamo quest’uomo e chiediamoci: ha vinto solo per il colore della sua pelle o perché ha anche avuto il coraggio di ammettere gli errori che … Continua a leggere

Non c’è felicità, senza giustizia?

“Mi scusi, per via della Felicità? – “Svolti all’incrocio e percorra fino in fondo viale della Giustizia!” Utilizzando questa metafora stradale si potrebbe pensare che, ispirandosi al comune senso del giusto, si possa raggiungere la felicità. Forse la giustizia non basta, per la felicità. Però senz’altro si può migliorare la qualità della vita. Il comune senso del giusto è indispensabile … Continua a leggere

Razzismo: un’emergenza che, purtroppo, non c’è più

Esiste un’emergenza razzismo in Italia? Vi darò una brutta notizia: non esiste. Ma questo non vuol dire che non c’è più razzismo, anzi l’intolleranza nella nostra società non è mai stata così forte come adesso. Semplicemente il razzismo non è più considerato un’emergenza. Lo si dà per scontato. È un vero problema, l’indifferenza verso le ingiustizie, l’intolleranza, le divisioni. Un … Continua a leggere

Integrazione dei disabili nella società: dopo le barriere architettoniche, abbattiamo le barriere mentali

Le persone disabili non si sentono coinvolte dalla società. Lo dimostrano i tanti studenti disabili, la cui integrazione è difficile e a cui spesso è negato il diritto di studio. E lo dimostrano anche i tanti disabili adulti che non riescono a svolgere la loro professione. In Francia, con la legge 2005 sull’Uguaglianza dei diritti e delle opportunità, la partecipazione … Continua a leggere

Gli adolescenti di oggi. Tra sesso, droga ed esagerazioni

L’opinione pubblica è sempre più attenta nei confronti degli adolescenti e dei loro comportamenti spinti sempre più verso il limite. Molti fatti di cronaca vedono protagonisti ragazzi, poco più che bambini: “baby killers”, violentatori adolescenti di bambine. E sono sempre più diffusi i comportamenti autolesionistici, le tossicodipendenze, la violenza, individuale o di gruppo. Oggi, si cerca di indagare per capire … Continua a leggere

La violenza tra i giovani. I valori e gli ideali delle nuove generazioni

Attoniti, sgomenti, increduli. Ecco come ci ritroviamo di fronte a fatti di cronaca che hanno per protagonisti i giovani. Non si può far finta di niente. Bisogna interrogarsi. Perché? Perché i giovani di oggi, quando ancora non è subentrata l’età dell’adolescenza, hanno già fatto tutte le esperienze possibili e immaginabili, spesso negative. Cerchiamo qualcuno a cui attribuire la colpa: i … Continua a leggere

Essere genitori: un ruolo sempre più difficile e carico di responsabilità

Quattro giovani, tra i 20 e i 21 anni, per puro divertimento hanno dato fuoco a un clochard mentre riposava su una panchina. Questo è un recente fatto di cronaca che ci porta a riflettere sulla violenza, sempre più diffusa tra i più giovani. Questi ragazzi non sono più adolescenti, ma è come se lo fossero. Si rifiutano di crescere. … Continua a leggere